stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Cavallermaggiore
Stai navigando in : Le News
AVVISO AGLI OPERATORI PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

NUOVI ADEMPIMENTI PER VERIFICA DI REGOLARITA’ DELLE IMPRESE. Normativa Il 30 luglio 2010 è entrata in vigore la Deliberazione della Regione Piemonte che fornisce indicazioni per la verifica della regolarità delle imprese esercenti il commercio su aree pubbliche (D.G.R. n. 20-380 del 26/07/2010). Soggetti interessati: tutte le imprese ambulanti, con posto fisso, in forma itinerante, o che comunque ad altro titolo esercitino l'attività di vendita su area pubblica. Soggetti preposti alla verifica: • Comune territorialmente competente, sede di posteggio, per autorizzazioni a posto fisso • Comune dove l'operatore ha avviato l'attività, per autorizzazioni in forma itinerante • Comune dove l'operatore ha scelto di esercitare l'attività, per gli altri casi. Principali disposizioni: PER TUTTI GLI OPERATORI DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (con posteggio fisso o itineranti). ENTRO IL 31 DICEMBRE DI OGNI ANNO le imprese operanti su area pubblica devono produrre ai Comuni competenti territorialmente la documentazione sotto indicata al fine di dimostrare, PER L'ANNO FISCALE E PREVIDENZIALE PRECEDENTE, la loro regolarità. L'operatore che si avvalga di coadiuvanti o di dipendenti o soci, è tenuto ad esibire la stessa documentazione comprovante la regolarità contributiva degli stessi. Documentazione da produrre: a. D.U.R.C. (Dichiarazione Unica di Regolarità Contributiva) in caso di azienda con personale dipendente, rilasciato dall'Ente preposto nell'anno in corso con riferimento all'anno fiscale precedente; b. Certificato di regolarità contributiva, in mancanza della D.U.R.C. e in caso di azienda che non si avvalga di personale dipendente, rilasciato dall'Ente preposto nell'anno in corso con riferimento all'anno fiscale precedente; c. Attestati di versamento dei contributi INPS riferiti all'anno precedente, in difetto di entrambi i documenti sopraindicati; d. Ricevuta dell'avvenuta presentazione del Modello Unico o di altro tipo di dichiarazione dei redditi; e. Visura camerale in corso di validità f. Copia fotostatica di un documento di riconoscimento del titolare o del legale rappresentante dell'azienda. PER CHI NELL'ANNO IN CORSO INIZIA UN'ATTIVITA' A SEGUITO DI NUOVO RILASCIO Chi nell'anno in corso inizia un'attività a seguito di nuovo rilascio, è tenuto a presentare la suddetta documentazione ENTRO LA DATA DEL 31 DICEMBRE DELL'ANNO SUCCESSIVO. PER GLI SPUNTISTI SIN DALLA DATA DEL 30 LUGLIO 2010 l'operatore, nel caso di partecipazione all'attribuzione dei posteggi vacanti, cosiddetta SPUNTA, su qualsiasi delle tipologie mercatali previste dalla normativa in materia di commercio su area pubblica, deve essere in possesso della suddetta documentazione. PER I SUBENTRANTI • SIN DAL 30 LUGLIO 2010 l'operatore che abbia acquisito un'azienda, o ramo d'azienda, ovvero nel caso di subingresso per causa di morte, o gestione o franchising e in generale nel caso di qualsiasi reintestazione di autorizzazione, DEVE ESSERE IN POSSESSO DELLA SUDDETTA DOCUMENTAZIONE • per le attività iniziate da meno di un anno, rispetto alla data del 31 dicembre, nel caso di acquisizione d'azienda per subingresso a seguito di cessione, gerenza, donazione, comodato d'uso gratuito di autorizzazione e di qualsiasi tipologia di trasferimento, gli operatori devono esibire la suddetta documentazione a nome del DANTE CAUSA. In difetto di tale certificazione il Comune non puó procedere alla reintestazione delle autorizzazioni. • In caso un soggetto abbia dato in gestione rami della sua azienda lo stesso sarà soggetto alla presentazione della documentazione in riferimento unicamente ai titoli autorizzativi con cui opera. PARTECIPANTI A FIERE, SAGRE E MANIFESTAZIONI L'accoglimento da parte del Comune delle domande finalizzate alla partecipazione a fiere, sagre, manifestazioni variamente denominate, è subordinato alla regolarità fiscale e contributiva dell’impresa richiedente. IL RILASCIO DEL MODELLO V.A.R.A. Accertata la regolarità, il Comune rilascia, ENTRO IL 28 FEBBRAIO DI OGNI ANNO, apposito modello di verifica della regolarità contributiva e fiscale dell'impresa, denominata V.A.R.A. (Verifica Annuale Regolarità Aree pubbliche). Tale modello verrà allegato all'autorizzazione, quale parte integrante della stessa. CONSEGUENZE DELL'IRREGOLARITA' Il Comune, qualora riscontri inadempienze, dispone la SOSPENSIONE DELL'AUTORIZZAZIONE, fino all'avvenuta regolarizzazione della posizione dell'operatore, che dovrà avvenire nei successivi 180 giorni, a pena di revoca dell'autorizzazione. Per gli aspetti particolari e per ulteriori informazioni si veda il testo del provvedimento regionale D.G.R. n. 20-380 del 26/07/2010 pubblicata sul B.U.R. N. 30 del 29 luglio 2009.
   Le news
Comune di Cavallermaggiore - Via Roma, 104 - 12030 Cavallermaggiore (CN)
  Tel: 0172.381055   Fax: 0172.389807
  Codice Fiscale: 00330720046   Partita IVA: 00330720046
  P.E.C.: protocollocavallermaggiore@actaliscertymail.it   Email: info@comune.cavallermaggiore.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.